DEVONO MORIRE

Rothschild hell

Quanta libertà religiosa c'è a Cuba? La costruzione di una nuova chiesa dopo 55 anni dalla rivoluzione ripropone la domanda. Un film offre la risposta. Alver Metalli (42). By submitting above you agree the Aleteia privacy policy
Like Aleteia. ©TERRE D'AMERICA. La notizia è di qualche settimana fa. A Cuba è stata autorizzata la costruzione di una nuova chiesa, la prima a cinquantacinque anni di distanza dalla vittoria castrista del 1959, e per giunta sarà finanziata con i soldi dei fuoriusciti cubani che vivono a Tampa. Sorgerà nella cittadina di Sandino uno dei cosiddetti pueblos cautivos creati dal regime di Fidel Castro per allontanare in maniera forzata migliaia di famiglie dai loro luoghi di origine perché accusate di aver preso parte o collaborato alla rivolta dei contadini all’inizio degli anni sessanta nel massiccio montuoso di Escambray. Il permesso del governo alla costruzione della chiesa, la prima – ripetiamo – ad essere edificata ex-novo nel corso della rivoluzione socialista più longeva al mondo si somma ad una attenzione altrettanto inedita della stampa di regime al pontificato di papa Francesco, con seguito di manifestazioni religiose trasmesse sulla televisione statale o omelie di qualche prelato nelle radio di partito, le uniche ancora legittimate a trasmettere sul territorio nazionale. Tutto con il contagocce, s’intende, ma sino a poco tempo fa tanto la televisione come la radio erano impermeabili a notizie ed eventi riconducibili al cattolicesimo che pure, a Cuba, è la confessione maggioritaria, anzi in deciso aumento quanto a conversioni, battesimi e altri indicatori religiosi. Solo due giorni fa il veterano cardinale di l’Avana Ortega ha celebrato cinquant’anni di sacerdozio in una cattedrale stipata di fedeli, alla presenza di un buon numero di funzionari comunisti. Cuba si avvia sulla strada di un riconoscimento pubblico del cattolicesimo con relativa tutela giuridica? Si può continuare nell’elenco delle incipienti trasformazioni. Si osserva da tempo una partecipazione non ostacolata, e talvolta sollecitata, della Chiesa ad un maggior protagonismo nella società cubana, soprattutto di carattere formativo. Tante sono le iniziative in questo senso per imprenditori e membri delle nuove cooperative consentite a Cuba dalle riforme economiche avviate da Raúl Castro. C’è poi un attivo centro culturale che porta il nome del sacerdote cubano Felix Varela che dibatte apertamente temi di forte rilevanza politica. Da alcuni giorni circola un fascicolo con gli atti di un convegno che si è tenuto a marzo su temi sensibili. Il titolo è “Fede religiosa, istituzioni e modelli sociali” e spazia dal “futuro del sistema politico cubano” all’”educazione di cittadini virtuosi” passando per nuove “basi per una democrazia con consenso” alla necessità di una “riforma costituzionale” vera e propria.
C’è libertà religiosa a Cuba? Meglio: quanta ce n’è? La risposta non è semplice e certamente non univoca. Un film di recente realizzazione, prodotto da un regista cubano fa discutere. Si intitola Conducta, comportamento. Nelle prime 4 settimane di programmazione nelle sale cinematografiche dell’isola è stato visto da oltre 300 mila spettatori.
E’ una storia dalla trama politicamente non corretta dove interagiscono Chala, un ragazzino de 11 anni dalla vita difficile, Carmela, la sua maestra, e una terza insegnante – la cosiddetta “metodologa”, colei che deve salvaguardare la conformità della condotta degli alunni ai dettami rivoluzionari – che esige, in nome dei principi della rivoluzione e del materialismo, che il bambino rimuova dalla bacheca di classe la stampa della Virgen de la Caridad del Cobre, la patrona di Cuba, che ha affisso. Una concessione, quest’ultima, non negoziabile, a differenza di altre su cui la metodologa è disposta a fare concessioni. “Perché no? Perché la stampa della Virgen de la Caridad del Cobre non può essere affissa al murales dell’aula se questo è il posto dove si esibiscono le attività e gli interessi degli alunni?” si chiede Vitral, la rivista cattolica di Pinar del Rio, la seconda diocesi cubana. Carmela, la maestra, conosce i pregiudizi religiosi insiti negli orientamenti del Ministero dell’educazione ed è d’accordo che la stampa resti nel murales. Non intende toglierla, difende il gesto del bambino, argomenta che “la Virgen de la Caridad è la madre di tutti i cubani”, che nessuno tra gli alunni si oppone a che rimanga dov’è, e che non c’è conflitto tra religione e patria. Una prospettiva, quest’ultima, che il film pone con coraggio e che per la prima volta viene discussa apertamente e senza reticenze in una piazza pubblica.
Cos’è cambiato a Cuba dopo mezzo secolo e passa di rivoluzione? si domanda Vitral. “Dire che lo stato cubano non si è mosso sarebbe un’accusa falsa giacché l’articolo 54 della costituzione socialista del 1976 affermava il rispetto della libertà di coscienza religiosa dei cubani” osserva la rivista, “un dettato che venne salutato con sollievo dalla Chiesa nazionale e che creava un minimo di ambiente dove respirare, a cui accudire nei casi di flagrante ingiustizia antireligiosa”. Ma l’articolo è rimasto lettera morta, constata subito dopo. “Sapevamo bene di essere cittadini di seconda classe nella nostra patria, questa è la verità, questa è la storia. E’ possibile perdonarla, ma non dimenticarla, perché sarebbe un atto antistorico”. Il IV Congresso del Partito comunista di Cuba ha tracciato la nuova politica verso la religione scrive Vitral. “La prima ripercussione è stata la modifica dell’articolo 54 della Costituzione in senso antidiscriminatorio. E’ stato accolto dai vescovi cubani con beneplacito e molti credenti occulti sono venuti alla luce e hanno riempito le chiese. E’ iniziato un cammino lungo, spesso difficile, ma meno teso nei rapporti Chiesa-Stato. Un cammino inconcluso, come dimostra l’atteggiamento della metodologa di Conducta che non capisce che bisogna cambiare”.
A Cuba ci sono ancora molte “metodólogas” che non capiscono, come ci sono molte Carmele che sì, capiscono che bisogna cambiare per il bene di tutti. Il film ha un lieto fine: la Vergine della Carità non viene tolta dalla bacheca di classe: “ha vinto il diritto umano della libertà di esprimere pubblicamente la religione professata” osserva Vitral.
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa

Quando hanno dato fuoco ai nostri monasteri. La violenza anticristiana ha provocato un danno irreparabile alla nostra storia. ALETEIA. By submitting above you agree the Aleteia privacy policy. Like Aleteia. © Sabrina Fusco. ADVERTISEMENT. di Philip Jenkins* Giorno dopo giorno, sentiamo di nuovi orrori relativi alla persecuzione dei cristiani in Medio Oriente. Ora i credenti che vivono sotto il controllo dell'ISIS nel nord dell'Iraq devono scegliere tra la conversione all'islam, il pagamento di una tassa di protezione o la morte. Chiese e santuari antichi sono già in fiamme. Vorrei concentrarmi su un aspetto poco esaminato di questo problema, un elemento che ha fatto molto per modellare ciò che sappiamo sulla storia e la natura del cristianesimo delle origini. In una particolare epoca storica, la violenza anticristiana ha provocato un danno irreparabile alle nostre fonti storiche. La storia risale alle origini duali del monachesimo, iniziato più o meno simultaneamente in Egitto e in Siria. Dal IV secolo, ampi insediamenti monastici sono nati in entrambe le zone, diventando la sede di ricche biblioteche. Il monastero di Santa Caterina sul Sinai è il più noto esempio egiziano, mentre il mondo siriaco aveva una concentrazione di case intorno a Mosul, in Iraq, e un'altra nel nord-ovest, vicino all'attuale confine turco-siriano. Qui troviamo l'altopiano di Tur Abdin, le Montagne dei Servi di Dio. Vicino alle città di Nisibis e Mardin c'era un gruppo di forse cento monasteri descritti come il Monte Athos dell'Oriente.
Gli studiosi del XIX secolo hanno fatto importantissimi ritrovamenti di libri e manoscritti antichi in entrambe le regioni. Nel monastero di Santa Caterina, nel 1844, Constantin Tischendorf trovò la Bibbia del IV secolo che chiamiamo Codex Sinaiticus. Più o meno nella stessa epoca, un monastero siriaco produsse il “Bazaar di Eracleide”, una storia contemporanea delle controversie cristologiche del V secolo scritte dall'eretico Nestorio. Ritrovamenti spettacolari erano comunque ben più comuni in Egitto che nel mondo siriaco, fatto sorprendente quando consideriamo la massiccia produzione di scritti ed erudizione in quella cultura dal IV secolo in poi. Un importante ritrovamento testuale degli anni Quaranta dell'Ottocento sono stati i vangeli curetoniani, la più antica testimonianza dell'antico testo biblico siriaco, scritta probabilmente nel V secolo, ma questa proveniva da un monastero siriaco in Egitto. Più si guarda al mondo siriaco in quest'epoca, più è facile comprendere la mancanza di ritrovamenti di manoscritti. Nel corso dei secoli, sia l'Egitto che la Siria/Mesopotamia sono stati soggetti a varie guerre e razzie, che hanno devastato alcuni monasteri. Prima si sono verificati episodi di questo tipo, ad ogni modo, più era probabile che si potessero colmare le lacune copiando testi trovati in altre collezioni. Nel XVIII e nel XIX secolo, inoltre, la violenza era rara in Egitto, che aveva un attivo meccanismo statale. Decisamente diversa era la posizione degli insediamenti siriaci. L'autorità ottomana era debole nelle regioni orientali dell'impero, un confine contestato tra i regni turco e persiano. L'ordine pubblico era molto scarso, con i signori della guerra locali che si ribellavano regolarmente all'autorità centrale. Le comunità cristiane si trovarono ad essere bersaglio di razzie da parte dei popoli confinanti, soprattutto i curdi. Anche se questi vicini erano musulmani, gli attacchi non avevano in genere una motivazione religiosa. Erano piuttosto iniziative che cercavano il profitto contro bersagli facili, come le razzie vichinghe nell'Europa medievale. E in entrambe le epoche, i monasteri hanno dimostrato di essere a portata di mano. Indipendentemente dalle cause, il vecchio mondo monastico siriaco ha sofferto moltissimo per le violenze. Negli anni Trenta del Settecento, la regione divenne un fronte di battaglia durante l'invasione del persiano Nader Shah, le cui forze diressero la propria furia contro i monasteri intorno a Mosul, perpetrando omicidi di massa di monaci. I monasteri vennero poi ricostruiti, ma nel corso del XIX secolo ci furono ripetute razzie curde che inflissero enormi danni alle case e alle loro biblioteche. Mar Mattai, una delle case più grandi, venne colpita varie volte nel XIX secolo, e sappiamo di orrori devastanti come la distruzione del 1828 dei manoscritti del monastero di Rabban Hormizd. Nel 1844, di fronte a un attacco armato, i monaci di Alqosh nascosero 500 manoscritti preziosi in una grotta, ma la loro azione si rivelò inutile. Subito dopo, forti piogge penetrarono nella grotta e distrussero i manoscritti. I razziatori curdi, nel frattempo, avevano distrutto ogni documento lasciato nel monastero. Atrocità di questo tipo erano solo la punta di un enorme iceberg. Quando gli intrepidi viaggiatori europei e americani visitavano in quegli anni i monasteri in declino del Tigri superiore, commentavano quanto spesso i curdi e altre tribù musulmane razziassero quelle proprietà, prendendo documenti e pergamene che poi usavano per caricare i fucili o accendere il fuoco. Queste campagne culminarono nella guerra genocida che gli ottomani comandarono contro i cristiani siriaci nel 1915, quando forze irregolari e milizie curde devastarono i monasteri sopravvissuti e le grandi biblioteche come Kudshanis. La perdita di antichi documenti in quegli anni fu immensa e catastrofica. Nel 1840, un viaggiatore americano riferiva di aver visto a Mardin 50 volumi ricoperti di polvere che apparentemente non erano mai stati aperti; dieci anni dopo, un altro occidentale in visita allo stesso luogo trovò solo pochi manoscritti. Possiamo solo immaginare cosa potevano contenere queste collezioni al loro culmine, e cosa ci fosse in quei 50 volumi andati perduti. Visti i loro legami con le chiese più antiche, i monasteri della Mesopotamia devono aver contenuto molti tesori, ora irrimediabilmente perduti. Cos'è bruciato o è stato inondato negli anni Trenta e Quaranta dell'Ottocento? Quali vangeli perduti? Quali scritture alternative? Quali trattati gnostici? Quali resoconti di leader apostolici e primi Padri ora dimenticati? Quali resoconti del I e del II secolo sono sopravvissuti in uniche copie fino ad allora e sono poi andati perduti? Quali storie antiche sono andate irrimediabilmente perse in quegli anni? *Philip Jenkins è Distinguished Professor di Storia presso la Baylor University e autore di The Great and Holy War: How World War I Became a Religious Crusade.
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa

CONDIVIDO CON VOI QUESTA BELLA TESTIMONIANZA DI FEDE. Sono nata in una famiglia di testimoni di Geova, in un ambiente ostile dove mi hanno fatto credere che Dio fosse spietato e giustiziere. Ho vissuto per anni nelle tenebre senza alcun punto di riferimento ma non voglio parlare di questo al momento. Condivido con voi questa esperienza per mettervi in guardia dalle trappole del Maligno, da come si usa di illusioni o di cose apparentemente piacevoli per allontanarci da Dio. E’ mio desiderio mostravi come Satana si trasforma in “angelo di luce” dietro un’apparenza benefattrice. Ringrazio il Signore che mi ha accolta con lui e mi ha salvata. Tutto cominciò nel 2000. Ero in contatto con un uomo canadese. Un giorno mi chiese di spedirgli una ciocca di capelli. Non sapevo assolutamente nulla di pratiche magiche, pensai che fosse un gioco e invece … Era l’estate del 2001. Mi ero sposata l’anno prima ma fu da subito un matrimonio fallimentare. Odiavo Dio, ero piena di rabbia soprattutto perché non ho mai avuto amore da parte dei miei genitori. Ero triste e delusa dalla vita. Mi recai negli Stati Uniti per incontrare una persona ma le cose non andarono bene. Ricordo che cominciai ad odiare Dio più del solito e per provocazione cominciai ad ascoltare Marilyn Manson. Mi trovavo sola in quella stanza di albergo con l’unico desiderio di morire. Sembrò che Manson fosse in grado di confortarmi. Sentivo come se lui mi dicesse, “tranquilla ci sono io”. Da allora si creò un legame strano, anzi quel legame creato attraverso un maleficio si rafforzò. Cominciai a vedere cosa stesse facendo, a sentire le sue emozioni e i suoi dolori fisici. Inoltre ebbi la sensazione che lui nelle sue canzoni parlasse di me. Tornata in Italia mi avvicinai al Satanismo di Lavey e cominciai a fare sogni premonitori su Manson. Nel primo sogno lui mi disse che mi avrebbe dato ciò che altri non mi avrebbero dato mai. La vita procede nel corso degli anni. Scopro di avere anche un talento musicale e comincio a suonare, a scrivere testi e a comporre musica mentre frequentavo il conservatorio. Le mie condizioni psichiche peggiorarono e dovetti essere ricoverata più volte a seguito di tentati suicidi. Nel Dicembre 2007, a seguito di un’overdose di farmaci, vado in coma e rischio di morire. La prima persona che vidi fu un prete che mi benedisse. Benché ci vollero anni per la conversione non dimenticai mai quel gesto di misericordia. I veri guai con Marilyn Manson cominciarono da allora. Non eravamo ancora in contatto, ma il suo bassista/chitarrista mi scrisse a nome suo. Fu molto gentile, ci fu una certa sintonia, mi disse cose che avevano un certo spessore. Mi impressionò positivamente. Cantai due cover di Manson che a lui piacquero tantissimo. Mi sentivo galvanizzata ma Twiggy Ramirez mostrò subito la sua faccia. Nel 2009 fece un gioco strano, sempre via chat. Si spacciava per diverse persone e soprattutto mi mise sotto pressione affinché stringessi una relazione con lui. Mi rifiutai perché in realtà mi sentivo attratta da Marilyn Manson mentre lui mi ripugnava. Passano i mesi e lui si rifa vivo ma poi sparisce nuovamente. Nel 2012 torna spacciandosi sempre per lui e ci mettiamo “insieme”. Da una parte mi sentivo felice ma dall’altra avevo paura perchè una parte di me sentiva che era solo un inganno, un’illusione solo che non avevo il coraggio di ammetterlo a me stessa. Cominciai a sognare spesso me e Manson che ci formavamo una famiglia, erano sogni vividi, come se mi trovassi fisicamente nella sua abitazione. Alcune cose sognate accaddero veramente, tipo che arrivai in ritardo ad un suo concerto. L’11 Luglio 2012 mi recai ad un suo concerto a Milano. Cominciai a percepire un senso di panico e di pericolo e scappai via. “Manson” era molto addolorato anche perché nel frattempo avevo intrecciato una relazione con un’altra persona. La “connessione” con lui si fece più forte. Dopo che lasciai Roberto torniamo “insieme”. Lui comincia ad illudermi dicendomi che sarebbe venuto a trovarmi. Mi diede appuntamento all’uscita dal lavoro ma non si fece mai vivo. Sentivo una sensazione di vuoto interiore enorme ma continuavo a rincorrere il mio idolo credendo che lui mi amasse veramente e che ci tenesse a me, mi illudevo inoltre che lui avrebbe risolto ciò che non andava nella mia vita. Ramirez continuò a scrivere a nome di Manson in un account facebook, cose aberranti, pornografiche. Cominciò ad umiliarmi pesantemente come donna ma io non demordevo nel mio “amore”. Il satanismo, la storia con Marilyn Manson e la mia conversione. "Il mio ex psichiatra, nel certificare la mia guarigione, ha affermato che su di me si vede proprio la mano di Dio” Annalisa Colzi (1) A Dicembre 2012 vado al suo concerto a Bologna. Fu una giornata orribile. Piansi tutto il giorno desiderando morire progettando il mio suicidio. Tuttavia mi feci forza e nonostante la paura andai. Appena arrivai gli uomini della security mi requisirono gli accendini. Fu una cosa strana in quanto notai che gli altri fan li avevano. Manson mi notò subito e ricordo che mi guardò con dolcezza infinita. Ero in prima fila e lui cantava sempre dalla mia parte. Mi sentivo in estasi nonostante la delusione derivante dal fatto che “lui” mi avrebbe detto che avremmo passato del tempo assieme dopo il concerto. Non accadde nlla del genere. Andai via delusa. Caddi in un profondo stato depressivo dovuto ad altri problemi sia sul lavoro che in casa. Non riuscivo più a far niente e quasi non uscivo di casa. Io lo “amavo” e lui diceva di fare alttrettanto ma appariva sempre con altre donne e questo mi feriva profondamente. Mi sentivo morire dentro ma io vivevo nell’illusione che lui prima o poi sarebbe venuto da me, era la mia ossessione e il mio dio. I primi di Febbraio 2013 Manson mi appare in sogno che stava male e mi supplica di aiutarlo: “sto male, ti prego aiutami. Ti supplico, ho bisogno di aiuto”. Fu un sogno molto vivido e mi lasciò sconvolta. Da quello che mi disse lui pronunciò veramente le parole che mi disse in sogno. Quando accesi il computer appresi la notizia che era collassato sul palco. Ci rimasi molto male anche perché sentivo tutti i suoi stati d’animo. Lui era collassato e il suo migliore amico lo aveva ignorato ridendogli in faccia. Ero profondamente indignata per questa ingiustizia come lo sarei stata con qualsiasi essere umano ma gli “amici” satanisti mi risero in faccia dicendo che era normale. Parlando con Twiggy Ramirez, che si spacciava sempre per lui, gli dissi che non era stato male a causa di un’influenza come aveva dichiarato pubblicamente ma che c’era dell’altro. Fu l’inizio dei miei guai. Cominciai a ricevere minacce, a subire attacchi hacker, ad essere seguita da persone e macchine strane quando uscivo di casa.
Nel Marzo 2013 io e “Manson” cominciamo uno stretto rapporto virtuale. Ero convinta che il mio sogno si fosse avverato ma ben presto divenne un incubo. Pretendeva che stessi in chat tutto il giorno, non avevo la libertà di uscire o di staccarmi dal computer. Se lo facevo venivo accusata di avere comportarmenti promiscui con altri uomini. Nel frattempo lui mi umiliava dicendo che facevo un torto alle sue ex. Mi diceva che aveva rapporti sessuali con loro dicendo che queste donne lo avrebbero stuprato. Fu come ricevere pugnalate al cuore. Fu molto umiliante. Fu peggio che essere violentati fisicamente. I satanisti sono convinti che se rinneghi Satana tu diventi vulnerabile completamente e ti possono uccidere con la magia nera. Ramirez mi costrinse a pregare per salvare Manson da un attacco di cuore. Mi rifiutai di farlo ma spinta dall’ “amore” che provavo per lui lo feci. Fu veramente dura visto che odiavo Dio. Sicuramente spinto dalla volontà di Dio mi fece un grosso favore perché per la prima volta sentii l’amore e la luce di Dio. Il ghiaccio che avevo dentro di me si sciolse. Piansi tantissimo come non avevo mai pianto in tutta la mia vita e ….. mi convertii veramente. Non dimenticherò mai l’abbraccio di Gesù. La mia conversione non era stata prevista. Cominciai ad andare a Messa anche se non ci capivo nulla. Avevo paura a causa dei traumi subiti quando ero testimone di Geova ma in Chiesa sentivo una pace mai provata prima. Dovevo andarci per trovare sollievo. Fui minacciata di morte ma perseverai ad andare a Messa. All’epoca vivevo ancora come separata in casa e subii pesanti ingiurie e bestemmie da parte del mio ex marito che mi derideva per la mia decisione di diventare Cristiana. Twiggy Ramirez si incattivì parecchio e provò ad indurmi al suicidio. Mi disse per esempio che Gesù voleva che mi uccidessi così avrei potuto stare con lui per sempre. Poi usò tante cose del mio passato per crearmi illusioni, tipo che era in contatto con la bambina persa anni fa. Usò ogni aspetto del mio passato per ingiuriarmi, umiliarmi e mortificarmi. Dovete sapere che questa persona spia la mia vita hackerando i miei account su internet da più di 10 anni per cui sapeva bene dove colpire. La mia vita però cominciava a cambiare. Ero rientrata al lavoro, cominciavo a socializzare. Chiesi aiuto al parroco e cominciai il cammino Catecumenale. Twiggy continuava a vessarmi, ad ingiuriarmi ad accusarmi di cose assurde tipo che invece di fare la segretaria in ospedale in realtà facevo la prostituta. A Settembre lasciai la casa del mio ex marito e vado ad abitare in albergo, lui si arrabbiò tantissimo perché mi voleva a casa col mio ex marito alcolista. La preghiera mi aiutò tantissimo. Piano piano ho conosciuto persone in parrocchia, persone positive, ben diverse da quelle con le quali avevo a che fare in passato. La mia catechista mi spiegò l’importanza dell’autostima e mi fece capire che questa “relazione” non aveva niente a che fare con l’amore. Cominciai a prendere le distanze e a non avere più illusioni. Mi appoggiai totalmente al Signore.
Fu un bene perché quest’uomo lavorava molto bene sui sentimenti di colpa provando a farmi credere che ero indegna di Dio. Non fu facile rompere questa dipendenza malsana, ancora più difficile fu evitare di crearmi aspettative. Frequentando i centri di ascolto di lettura del Vangelo, un corso chiamato Effatà e cominciando ad uscire ripresi in mano la mia vita e conobbi una mia cara amica che mi sta aiutando tantissimo nel percorso Catecumenale infatti mi ha insegnato a pregare il Rosario. Il contratto a termine divenne a tempo indeterminato e così cercai casa e lasciai finalmente l’albergo. Il problema non si risolse perché questa persona continuava a molestarmi. Mi rendo conto che avrei dovuto sporgere denuncia molto tempo prima. Pensavo erroneamente che la cosa si sarebbe risolta ma invece lui cominciò a minacciare di fare del male a mia sorella che ha solo 12 anni e a coinvolgere alcuni amici che tra l’altro erano all’oscuro di tutto. Non ho sporto denuncia contro Marilyn Manson ma contro chi mi ha ingiuriata e ha provato ad indurmi al suicidio. In questo frangente appare il vero Manson arrabbiato con me perché convinto che lo avessi denunciato. Mi accusò inoltre di aver ucciso suo madre scomparsa a Maggio, il tutto a causa di questa denuncia. Nonostante le varie pressioni e minacce non l’ho ritirata perché la Madre Santissima mi fece capire che dovevo portarla avanti anche se non ne capivo la ragione. Appogiandomi totalmente al Signore non avevo più bisogno del mio “idolo”. Benché lui dicesse di amarmi alla follia non gli credetti e fu una scelta saggia. Lui mi disse che io gli ho ispirato le sue canzoni e in effetti parla di me e di aspetti della mia vita che mi riguardano. In particolare una sua canzone, Coma White ma non mi sento lusingata per questo. Il Maligno gli crea visioni con le mie sembianze dove “io” gli suggerisco i testi delle canzone e dove sempre “io” gli avrei addirittura salvato la vita. Sembra che questo maleficio sia stato fatto e questo legame indesiderato sia stato creato per danneggiarlo. A quanto pare artisti come Ozzy Osbourne e Rob Zombie sarebbero coinvolti. Il legame con lui permane nonostante le preghiere e nonostante ne avessi parlato con più sacerdoti tra i quali un esorcista. Dio non mi ha mai lasciata sola. Ho molti amici che mi stanno dando il loro sostegno in preghiera. Ovviamente prego tantissimo. Non manco mai di pregare il Rosario, la Coroncina della Divina Misericordia e di contemplare le Santissime piaghe di Gesù. Riflettendo e invocando l’aiuto dello Spirito Santo ho capito cos’è successo veramente e ora sono in grado di chiedere aiuto mirato. Dio mi ha benedetta facendomi incontrare un uomo che mi ama veramente e che mi accetta in toto nonostante il mio passato oscuro e nonostante le mie “stranezze”. Ho dovuto raccontargli di questa “connessione” affinché possa capire l’origine delle mie sofferenze. Vi ho raccontato questa esperienza sia per mettervi in guardia dai legami tra Satana e alcuni tipi di musica ma soprattutto per mettervi in guardia contro il peccato di idolatria. Ero lontana da Dio, ho adorato un essere umano al posto suo. Confidavo in lui ma ne ho ricevuto solo dolore e ferite mentre Gesù non mi ha mai delusa. Essendo anch’io una musicista e artista il Diavolo ha provato a tentarmi con l’illusione della fama, del successo e della ricchezza ma Gesù insegna che per seguirlo dobbiamo rinnegare noi stessi e portare ogni giorno la nostra croce. Non rimpiango la scelta fatta, io scelgo di rimanere con nostro Signore Gesù Cristo. Nel frattempo continuo il mio percorso di fede in attesa di poter ricevere il battesimo non dimenticando quello che disse Papa Francesco: “il sentiero dell’inferno è lastricato di buone intenzioni”.
Ora sono completamente guarita dai problemi psichiatrici che avevo. Le ideazioni suicide e i comportamenti autolesionisti sono spariti. Il mio ex psichiatra, nel certificare la mia guarigione, ha affermato che su di me si vede proprio “la mano di Dio”
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa

Se Satana assume una dimensione pubblica... Negli Stati Uniti monta la polemica per alcuni eventi di carattere blasfemo autorizzati dalle istituzioni By submitting above you agree the Aleteia privacy policy. Like Aleteia The Satanic Temple / Facebook ADVERTISEMENT. L’idea che gli adoratori del maligno siano confinati in anfratti nascosti sta forse tramontando? Negli Stati Uniti cresce la percezione che l’occultismo si stia diffondendo in modo significativo, tanto da arrivare ad assumere persino una dimensione pubblica. Qualche mese fa è rimbalzata sui notiziari di mezzo mondo la notizia secondo cui un gruppo di studenti della prestigiosa università di Harvard aveva organizzato all’interno del campus un “seminario storico-religioso” sul fenomeno delle Black Mass (le “messe nere”), con tanto di dimostrazione pratica. Solo un’ora prima dall’inizio dell’evento, a causa del clamore suscitato, il decano degli studenti aveva deciso per l’annullamento. In quell’occasione erano state spese parole di energica riprovazione nei confronti di quel sedicente “seminario storico-religioso” da parte del card. Sean O’Malley, Arcivescovo di Boston, il quale aveva dichiarato nel corso di un’intervista al Boston Globe: “Il male raccoglie un grande fascino nel mondo, ma, come si sa, esso non porta a nulla di buono. Mettere in atto qualcosa che offenderebbe tante persone è da considerarsi davvero un’azione ripugnante”.
Azione ripugnante verso la quale era stata opposta una levata di scudi da parte di un coordinamento studentesco cattolico. In tanti avevano partecipato a una veglia di preghiera in concomitanza della prevista dimostrazione pratica di una “messa nera” e in centinaia si erano uniti al corteo organizzato per contestare “un atto di odio contro la Chiesa e il suo fondatore Gesù Cristo”. Ciò che maggiormente aveva lacerato la sensibilità dei cristiani era stato l’annuncio, da parte di uno degli organizzatori dell’evento blasfemo, che sarebbe stata utilizzata “un’ostia” durante la celebrazione. Non era stato chiarito se si sarebbe trattato di un’ostia consacrata. “Consacrata o meno, non significa nulla per noi”, aveva spiegato ambiguamente l’organizzatore, che risponde al nome di Lucien Greaves, portavoce del gruppo “The Satanic Temple”.
Il gruppo è stato trascinato nella mischia delle polemiche negli ultimi tempi anche per altre vicende. Su tutte si ricorda la raccolta fondi per posizionare davanti al Parlamento dell’Oklahoma una statua di Satana intento ad educare due bambini. Il gruppo ha giustificato l’iniziativa come risposta alla scultura di granito che raffigura i Dieci Comandamenti, che fa bella mostra dinanzi all’edificio. Non si è trattato di una provocazione grottesca, poiché il “Satanic Temple” ha avuto, nel dicembre scorso, il primo sì da parte della Commissione per erigere la statua. E quello non è stato l’unico gesto di ammiccamento da parte delle istituzioni dell’Oklahoma nei confronti dell’autodefinito gruppo satanista. In queste settimane è motivo di dibattito, oltreoceano, la “messa nera” preannunciata dallo stesso “Satanic Temple” che dovrebbe tenersi il prossimo 21 settembre presso una sala del Civic Center, edificio di proprietà del comune di Oklahoma City. Lo scorso 2 luglio Bill Donohue, presidente della Catholic League, ha pubblicato una lettera per ricordare alle autorità locali che presso una struttura comunale non possono avvenire manifestazioni “illegali, indecenti, oscene, immorali o di natura tale da costituire una pubblica offesa”. Caratteristiche che, secondo Donohue, sono proprie a “ciò che si vorrebbe inscenare” il 21 settembre prossimo. Sembra che all’evento sarà possibile assistere acquistando dei biglietti che dovrebbero esser messi in vendita prossimamente. Sul tema è intervenuto anche mons. Paul Coakley, Arcivescovo di Oklahoma City. Con una lettera ha dapprima ricordato che “la Messa è il centro del culto cattolico e celebra la redenzione del mondo da parte di Gesù Cristo attraverso la sua morte e la sua risurrezione”. Il presule ha quindi espresso il dolore dei cattolici per il fatto che il Civic Center “vorrebbe promuovere come intrattenimento e vendere biglietti per un evento che è una presa in giro blasfema della Messa”. “In uno spirito di speranza”, l’Arcivescovo di Oklahoma City chiede quindi “a coloro che stanno permettendo tale evento, di riconsiderare se è questo un uso appropriato dello spazio pubblico”. Evento che il presule definisce “palesemente infiammatorio” e confida pertanto che i “membri del consiglio del Civic Center di Oklahoma” non lo permettano o incoraggino. Mons. Coakley avverte che, laddove l’autorizzazione agli autodefiniti satanisti fosse confermata, i cattolici non rimarranno inerti. “Dovremo prendere in considerazione altre soluzioni pacifiche, di preghiera, per dimostrare la nostra opposizione a questo atto sacrilego pubblicamente sostenuto”. Infine l’Arcivescovo invita tutti i cattolici a pregare “per un rinnovato senso del sacro” e “affinché il Signore possa cambiare il cuore e le menti degli organizzatori di questo evento”.
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa

La Bellezza Rivelata: San Lorenzo e la Chiesa edificata sul sangue dei martiri. Omaggio al Beato Angelico che decorò la cappella Niccolina nei palazzi Vaticani. Giulia Spoltore (21) First one is free... so are the rest. Daily. By submitting above you agree the Aleteia privacy policy. Like Aleteia © Public Domain. Il professor Rodolfo Papa ha scelto questa volta di accompagnarci nella festività di San Lorenzo martire facendo un omaggio al pittore fra’ Giovanni da Fiesole detto Beato Angelico, parlandoci della cappella Niccolina nei palazzi Vaticani. La presenza della vita dei santi nelle nostre chiese ha un duplice ruolo, ci dice il professor Papa: raccontare le gesta per diventare “intimi conoscitori” di quella persona che scelse di seguire Cristo e darci indicazioni morali per la nostra vita presente. Queste indicazioni morali ci permettono di fare memoria di quale sia il modello esemplare di vita: è l’aspirazione alla quale il fedele può puntare.
Beato Angelico fu chiamato a Roma da papa Eugenio IV Condulmer (1431-1447), grande mecenate, il quale aveva avuto occasione di conoscere l’arte dell’Angelico pernottando nel 1443 nella cella con l’Adorazione dei magi del convento di San Marco a Firenze, affrescato dal maestro di Fiesole. Con il suo successore, Niccolò V Parentuccelli (1447-1455), la fortuna di Beato Angelico rimase inalterata e il pittore attese ad ulteriori importantissime commissioni.
Nel 1446, Eugenio IV affidò all’Angelico la decorazione della Cappella del Sacramento, sede del conclave dal 1455 al 1534, quando verrà distrutta da Paolo III Farnese.
Nel 1447 lavorò nella vecchia basilica di San Pietro, sotto il catino absidale dove campeggiava il mosaico con la Traditio legis, voluto da Innocenzo III (1198-1216) e distrutto nel 1592: decorò probabilmente ad affresco la zona tra le finestre nell’abside. Nel 1448 fu chiamato da Niccolò V a decorare la Cappella Niccolina (al quale seguì la decorazione dello studiolo di Niccolo V del quale non ci è rimasto nulla). Destinata all’uso privato del pontefice, ma anche al conferimento dei palli, all’ordinazione e il giuramento dei cardinali è una piccola cappella che si trova all’interno dei Palazzi Vaticani.
La cappella è dedicata ai martiri Lorenzo e Stefano secondo un parallelo istituito da Gregorio Magno nel Sermo 85 (“Come Stefano nobilitò Gerusalemme così Lorenzo fece illustre Roma”), ripresa da Ambrogio Traversari nell’orazione inaugurale del Concilio di Firenze (1439) e da Eugenio IV nella bolla Moyses vir Dei (1439). Nella cappella niccolina “le vicende parallele dei due santi offrono un paradigma di esemplarità alieno da celebrazioni e trionfalismi, ma che si esprime nei toni solenni e atemporali della liturgia e si articola secondo i valori di una rinnovata ecclesiologia: il primato papale e la diakonia/servizio (nelle due Ordinazioni); la caritas (nelle rispettive Distribuzioni di elemosine) e la predicazione del Vangelo (nella Predicazione di Santo Stefano e nel San Lorenzo converte Lucillo); il martirio, testimonianza estrema di fede e di imitatio Christi” (De Simone 2009). Destinata al papa e al suo entourage, questa cappella ci dice come la Chiesa parli a se stessa, con chiarezza e se quando è in missione forse si veste talvolta di retorica, nel privato e nell’intimità è schietta e va diretta al nocciolo della questione, proprio perché, come ci ricorda il professor Rodolfo Papa “l’arte è uno strumento di riflessione spirituale per tutti, dal Papa in giù”. sources: ALETEIA
ADVERTISEMENT. Rodolfo Papa esperto rete di aleteia
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa (modificato)

google 322 youtube [ cammelle in calore:  CASTITà!] -- è chiaro, tutto quello che, riguarda la sessualità deve essere escluso, dalla mercificazione pubblicitaria, perché, se si cerca l'atto sessuale, FINE A SE STESSO, come senso della propria affermazione realizzazione, poi, l'omicidio dell'aborto sara inevitabile!
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa

Addio Mossul, Lettera d’addio dello scrittore iracheno cristiano Majed Aziza alla sua città, Mossul, dopo la decisione degli islamisti dell’ISIS di espellere tutti i cristiani CulturaCattolica.it First one is free... so are the rest. Daily.
By submitting above you agree the Aleteia privacy policy Like Aleteia. D.N.N شبكة دمشق الاخبارية
ADVERTISEMENT di Majed Aziza. Lettera d’addio dello scrittore iracheno cristiano Majed Aziza alla sua città, Mossul, dopo la decisione degli islamisti dell’ISIS di espellere tutti i cristiani. Espulsi lasciamo la nostra città Mossul, umiliati dai detentori del nuovo islam. La lasciamo per la prima volta nella storia. E, partendo, ringraziamo i nostri vicini, vicini che pensavamo ci avrebbero protetto come lo facevano un tempo e che si sarebbero ribellati contro la furia di questi criminali del XXI° secolo dicendo loro che noi siamo gli autentici figli di questa città e che ne siamo i fondatori.
Ci facciamo coraggio dicendoci che possiamo contare su di loro, fratelli valorosi che mostreranno di che pasta sono fatti (lett. “di che legno si scaldano”).Ma ci hanno abbandonato, lasciandoci trascinare fuori dalla città, verso l’ignoto. Hanno chiuso gli occhi, mentre lasciavamo dietro di noi la nostra storia, le tombe dei nostri antenati, le nostre case, il nostro patrimonio e tutto ciò che è caro al nostro cuore. Ci hanno abbandonato, mentre dicevamo addio ai nostri quartieri, alla moschea di Giona (che conteneva anche la tomba di questo profeta e che, per questo motivo, è stata distrutta dagli jihadisti dello stato islamico in Iraq e nel Levante (ISIS). Addio anche all’arcivescovado, alla chiesa di Maskinta e a quella d’Ain Kibrit… Addio a tutti voi! Non ci saremo più per le vostre feste e cerimonie, matrimoni e funerali. La fine dei millenni passati insieme. Addio ai nostri parenti seppelliti a Mossul. Li lasciamo, cacciati dalla nostra città. Ci perdonino se non possiamo andare sulle loro tombe in occasione delle feste religiose. Addio ai resti mortali di mio nonno Elias, del mio zio paterno – padre Mikhail –, ai miei zii materni Ibrahim et Mikhail Haddad che mi hanno trasmesso la passione del giornalismo, addio al mio zio paterno Estefan Aziza, il primo martire della famiglia, addio al convento di San Giorgio, addio ai ponti della mia città, alle sue mura e ai suoi terreni di gioco, alla sua università e al suo centro culturale.
Perdonateci, vecchi amici, fratelli e nobili figli della nostra città. Perdonate le nostre mancanze. Se possiamo aver mancato ai nostri doveri nei vostri confronti ciò non toglie che abbiamo vissuto insieme centinaia, anzi migliaia di anni, costruendo Mossul con il sudore della nostra fronte. E oggi, ci guardate da lontano, mentre siamo scacciati, umiliati agli occhi di tutti. Gli assassini del Daech (acronimo arabo di ISIS) ci hanno cacciato dalle nostre case e dalle nostre città. Addio a tutti voi. E grazie. Lasciamo, sotto costrizione, una terra che abbiamo nutrito con il nostro sangue.
 traduzione di Don Pierre Laurent Cabantous
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa

http://www.youtube.com/profile_redirector/103599529462298495261 devono sterminarvi altro che i dolcetti, brutte merde cristiane [[ saudi salfis Muslim Shiva Satan imperialism sharia Islam
Rothschild hell /watch?v=rp7Px00gYA4
La Fabina  said: " ma vaffanculo te e i tuoi segni della croce, cretino.
saudi salfis Muslim Shiva Satan imperialism sharia Islam
Rothschild hell
/watch?v=rp7Px00gYA4   +La Fabina  non mi sembri molto felice, con quella testa da caprone, mentre esali l'ultimo respiro di una bestia satana, su una poltrona di moribondo!
666SeigniorageofBank  C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce
V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane
S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO:  (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! saudi salfis Muslim Shiva Satan imperialism sharia Islam
Rothschild hell /watch?v=rp7Px00gYA4
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa (modificato)

GOOGLE STRONZO! CIA 322 lecchini, 666 NSA, bastardi, A.I. Aliens abductions agenda talmud, OPEN LETTER A DATAGATE: google - tu mi vuoi spiegare, perché, esce sempre, una finestra nel mio computer, che, chiede obbligatoriamente, di sapere, a quale dei miei canali appartiene quella password, che io ho cambiato? e se, poi, io chiudo la finiestra, mi resetta: 10 minuti di lavoro sulle password, perché me le cancella! testa di cazzo e se io non voglio memorizzare una password sul computer, come devo fare, per non farla leggere alla tua organizzazione criminale Rothschild Bildenberg NWO FMI Spa JabullON?
Rispondi
 ·
Rothschild hell
4 giorni fa

saudi salfis Muslim Shiva Satan imperialism sharia Islam interessante, molto interesssante! /watch?v=rp7Px00gYA4
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. Croce del Santo Padre Benedetto
C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce
N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux
Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana
Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane
S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo
I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO: (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto      Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
saudi salfis Muslim Shiva Satan imperialism sharia Islam
allChristianMartyrs 26 visualizzazioni. Pubblicato il 29/apr/2014
king SAUDI ARABIA -- è glorioso, vedere il tuo regno Ummah, Lega ARABA sharia che, si dilata ogni giorno, come il tuo popolo diventa sempre più numeroso, tutto sempre, grazie agli islamici terroristi, che, se poi, loro fanno un buon lavoro per te? poi, questo non è colpa tua!
AUDIOHOSTEM187 SAID: You Are Everlasting Spirit ] BUT [ QUESTA è UNA MENZOGNA DELL'INFERNO ] only you, my holy JHWH be Creator everlasting
my JHWH --- tu hai visto: 187AudioHostem, advantage73 SAID: "Use the one of the many playlist(s) on this site to enjoy your stay in HELL! jk! lol ;-)"] [ tutti i leader USA, sono passati a Satana, per colpa di Rothschild 322 Bush 666 Kerry, il dio gufo, ora, io sono costretto a distruggere gli USA, con un asteroide! ... aspetterò il momento in cui, la fede sparirà dal popolo.. e perché, l'oppresione demoniaca, è molto forte? potrebbe non volerci troppo tempo!

187AudioHostem [ex-youtube Master iraniano ] -- 4 anni fa, tu eri pienamente intelligente, certamente, tu eri il satanista, più intelligente del mondo, Quindi, Rothschild 322 Bush, ti mise al mio fianco, ed io godevo, della tua intelligenza, perché, è bello avere un nemico intelligente! poi, io ho iniziato a constatare il decadimento, delle tue funzioni intellettive. un decadimento progressivo, la perdita della memoria, circa, tutto quello, che, tu avevi detto a me, e di quello che io avevo detto a te, ecco perché, io ho incominciato a dubitare della tua identità! mi dispiace, che, tu sei stato così stupido, per esserti ostinato, a resistere allo Spirito Santo! .. IO TI AVEVO DETTO CHE UNIUS REI è UN ARMA LETALE! .. TUTTAVIA, PER ESSERE TU ANCORA IN VITA, TU TI PUOI RITENERE PRIVILEGIATO!

king Saudi ARABIA ------- ma, se, io ero un musulmano io ti avrei ucciso, per il tuo delitto di apostasia! e forse, tu saresti morto, più contento, nel sapere, di non essere stato ucciso, da un crociato cristiano: " ma, è proprio questo, il VERO motivo della vostra distruzione: IO SONO, SOLTANTO, IL RE DI ISRAELE! "
mi piace, il tuo idolo pietra vagina! really
king SAUDI ARABIA -- io sono l'unica potenza, che, può controllare i satanisti USA, la tua vita, è nelle mie mani! e poiché, Rothschild ha disperatamente bisogno di almeno 2miliardi di morti, per rigenerare il suo satanico potere, ciclo monetario dracula FMI, truffa signoraggio bancario, questo deve essere evidente a tutti, non solo: 1. tu sei il nemico più pregevole, ma, 2. tu sei anche la preda più facile!

king SAUDI ARABIA -- tu eri bravo a scuola con la matematica? ogni giorno, per purificare la tua sharia, tu uccidi 700 musulmani e 300 cristiani, tutti i giorni.. mentre, i satanisti Bush 322, Rothschild 666 FMI, loro fanno 300 sacrifici umani al giorno , sul loro altare di satana, per chiudere la tua mente! .. e poiché, io so che, tu a scuola, tu eri un cesso, poi, ti do io la soluzione di questo problema.. neanche una merda rimarrà in piedi nella LEGA ARABA, se Israele, viene danneggiato.. perché all'ONU, loro non sono diventati, i coglioni, per non riuscire a vedere i tuoi crimini!

king SAUDI ARABIA -- per 6anni, tu hai disprezzato il mio amore: [[ "QUESTO è IL MIO ULTIMO MESSAGGIO PER TE! io non sarò più il complice, dei tuoi omicidi Sharia ONU " ]] .. è tipico, per i satanisti, di: fingere di essere le loro prede! infatti, 187AudioHosem (Synnek1, Mistafield, Thomas, ecc.. ) lui ha sempre scritto il vangelo, su questa pagina, e tutti sanno, che, lui è un sacerdote di satana! Come Carlo e Bush, sono venuti a fare il gioco delle spade in ARABIA SAUDITA? .. mi dispiace, io non posso più fare la sentinella per te! tu non ascolterai più la mia voce di amico, in tuo favore, io non parlerò più! quindi, a te, io non rivolgerò più la mia parola!

MOSCA, [ ALLONTANATI DALL'IRAN, PERCHé, TUTTA LA LEGA ARABA DIVENTERà LA MIA PREDA! ]
USA, LEGA ARABA, TURChIA, ARABIA SAUDITA, NON RIESCONO A DIGERIRE LA SCONFITTA in Siria, E QUINDI CERCANO DI DARE, OGNI COLPO SCORRETTO SOTTO LA CINTURA, uso di armi chimiche! DOPOTUTTO, CHI LI POTREBBE PUNIRE?, SOLO LORO I MORALISTI DEL CAZZO MONDO! ]
Benjamin Netanyahu MOSSAD -- un islamico del Governo Mondiale di youtube, mi sta facendo ostruzione, ed io non riesco a caricare i video! perché, ad ogni singolo video: dice: "Sembra che, tu sia uscito da un'altra finestra. Devi aver eseguito l'accesso per caricare i video." mi ha anche, buttato fuori del server, una volta.. io mi sono accreditato, ma, non è servito a niente!
666SeigniorageofBank
OBAMA GENDER, CIA DaTAGATE. 322, BUSh, MONSANTO, GMOS, MICR-CHIP, Rothschild, FMI NWO, Bildenberg Talmud agenda, NSA, cannibali Google YouTube, regime massonico, IO SONO INDIGNATO: LE MIE PASSWOrD, di 30 caratteri: NON SONO VIOLABILI: perché, sono aggiornate e molto molto complicate! ] STOP BULLISMO HAKER STALKING, phishing, VOI AVETE INQUINATO IL MONDO CON I VOSTRI ALIENS ABDUCTIONS AGENDA!
 Data di pubblicazione. 06/08/14 16:33. Ora legale della costa occidentale USA
Pepsi Drink & Bottling Company UK®
World Cup Promo (Uk. Regional Office) Freepost Le4 918 Leicester. Le4 5zy, United Kingdom.
Tele: +447024008284 ========================== BATCH REF: AU/2014/YY Congratulation! Your email address has WON Ј850,000.00 GB Pounds In 2014 Pepsi World Cup International E-mail Draw Promo in United Kingdom. To claim, Send your name, Your Country, your address and your mobile number, Send your details to your Claims Manager, Mr. Richard Evans. Supply him the required information using the email address below.
E-Mail: pdbcuk@outlook.com Tel:+447024008284
Congratulations!! once again.. Yours in service,Dr. Ossy Blender [Publicity Secretary] Pepsi Drink & Bottling Company UK®
ESORCISMO DI LEONE XIII
CONTRO SATANA E GLI ANGELI RIBELLI
Due specie di esorcismi:
1) L'esorcismo solenne e pubblico fatto dal sacerdote col consenso del vescovo
2) L'esorcismo privato che tutti i fedeli possono fare con frutto, da soli o in comune, in chiesa o fuori.
Esso è consigliabile:
a) quando si sente che piú intensa si fa l'azione del demonio in noi (tentazione di bestemmia, di impurità, di
    odio, di disperazione, ecc.);
b) nelle famiglie (discordie, epidemie, ecc.);
c) nella vita pubblica (immoralità, bestemmia, profanazione delle feste, scandali, ecc.);
d) nelle relazioni tra i popoli (guerre, ecc.);
e) nelle persecuzioni contro il clero e la Chiesa;
f) nelle malattie, nei temporali, nell'invasione di animali nocivi, ecc.
Versione latina
Versione Italiana
Al segno +  si fa il segno di croce senza parole
(per l'esorcismo privato non sono da recitare le parole sottolineate poste tra parentesi)
In nómine Patris et Fílii et Spíritus Sancti. Amen.
Ad S. Michaëlem Archangelum precatio
Prínceps gloriosíssime cœléstis milítiæ, sancte Michaël Archángele, defénde nos in prœlio advérsus príncipes et postestátes advérsus mundi rectóres tenebrárum harum, contra spirituália nequitiæ, in cœléstibus.
Veni in auxílium hóminum: quos Deus ad imáginem similitúdinis suæ fecit, et a tyránnide diáboli emit prétio magno.
Te custódem et patrónum sancta venerátur Ecclésia; tibi trádidit Dóminus ánimas redemptórum in supérna felicitáte locándas.
Deprecáre Deum pacis, ut cónterat sátanam sub pédibus nostris, ne ultra váleat captivos tenére hómines, et Ecclésiæ nocére.
Offer nostras preces in conspéctu Altíssimi, ut cito anticipent nos misericórdiæ Dómini, et apprehéndas dracónem, serpéntem antíquum, qui est diábolus et sátanas, et ligátum mittas in abyssum, ut non sedúcat ámplius gentes.
Exorcísmus
In nómine Iesu Christi Dei et Dómini nostri, intercedénte immaculata Vírgine Dei Genitríce Maria, beáto Michaële Archángelo, beátis Apóstolis Petro et Paulo et ómnibus Sanctis, (et sacra ministérii nostri auctoritáte confisi), ad infestatiónes diabólicæ fraudis repelléndas secúri aggrédimur.
Psalmus 67 (si reciti in piedi)
Exsúrgat Deus, et dissipéntur inimici eius, et fúgiant qui odérunt eum, a fácie eius.
Sícut déficit fumus, defíciant: sícut fluit cera a fácie ignis, sic péreant peccatóres a fácie Dei.
V - Ecce Crucem Dómini, fúgite, partes advérsæ;
R - Vicit Leo de tribu Juda, radix David.
V - Fiat misericórdia tua, Dómine, super nos.
R - Quemádmodum sperávimus in Te.
Exorcizamus te, omnis immúnde spíritus, omnis satánica potéstas, omnis incúrsio infernális adversárii, omnis légio, omnis congregátio et secta diabólica, in nómine et virtúte Dómini nostri Iesu  +  Christi, eradicáre et effugáre a Dei Ecclésia, ab animábus ad imáginem Dei cónditis ac pretióso divini Agni sánguine redémptis  +.
Non ultra áudeas, sérpens callidíssime, decípere humánum genus, Dei Ecclésiam pérsequi, ac Dei eléctos excútere et cribráre sicut tríticum.
+  Imperat tibi Deus Altíssimus +,
     cui in magna tua supérbia te símilem habéri adhuc præsúmis; qui omnes hómines vult salvos fieri, et ad agnitiónem veritátis
     venire.
Imperat tibi Deus Pater  +;
Imperat tibi Deus Fílius  +;
Imperat tibi Deus Spíritus Sanctus  +.
Imperat tibi Christus, ætérnum Dei Verbum caro factum +,
     qui pro salúte géneris nostri tua invídia pérditi, humiliávit semetípsum factus obédiens usque ad mortem;
     qui Ecclésiam suam ædificávit supra firmam petram et portas ínferi advérsus eam numquam esse prævalitúras edíxit, cum
     ea ipse permansúrus ómnibus diébus usque ad comsummatiónem sæculi.
Imperat tibi sacraméntum Crucis  +, omniúmque christiánæ fídei Mysteriórum virtus  +.
Imperat tibi excélsa Dei Génitrix Virgo Maria  +,
      quæ superbíssimum caput tuum a primo instánti immaculátæ suæ Conceptiónis in sua humilitáte contrivit.
Imperat tibi fides sanctórum Apostolórum Petri et Pauli ceterorúmque Apostolórum  +.
Imperat tibi Mártyrum sanguis, ac pia Sanctórum et Sanctárum ómnium intercéssio  +.
Ergo, draco maledícte et omnis légio diabólica, adjurámus te per Deum + vivum, per Deum + verum, per Deum + sanctum, per Deum, qui sic diléxit mundum, ut Fílium suum unigénitum dáret, ut omnis, qui credit in eum, non péreat, sed hábeat vitam ætérnam; cessa decípere humánas creatúras, eisque ætérnæ perditiónis venénum propináre: désine Ecclésiæ nocére et eius libertáti láqueos inícere.
Vade, sátana, invéntor et magíster omnis falláciæ, hostis humánæ salútis.
Da locum Christo, in quo nihil invenísti de opéribus tuis: da locum Ecclésiæ unæ, sanctæ, cathólicæ et Apostólicæ, quam Christus ipse acquisívit sánguine suo.
Humiliáre sub poténti manu Dei; contremisce et éffuge, invocáto a nobis sancto et terríbili Nómine Iesu, quem ínferi trémunt, cui Virtútes cœlórum et Potestátes et Dominatiónes subiéctæ sunt; quem Chérubim et Séraphim indeféssis vócibus láudant, dicéntes:
Sanctus, Sanctus, Sanctus Dóminus Deus Sabaoth.
V - Dómine, exáudi oratiónem meam.
R - Et clámor meus ad te véniat.
Orémus
Deus cœli, Deus terræ, Deus Angelórum, Deus Archangelórum, Deus Patriarchárum, Deus Prophetárum, Deus Apostolórum, Deus Mártyrum, Deus Confessórum, Deus Vírginum, Deus qui potestátem habes donáre vitam post mortem, réquiem post labórem: quia non est Deus præter Te, nec esse postest nisi Tu, creátor ómnium visibílium et invisibílium, cuius regni non érit finis: humíliter maiestáti glóriæ tuæ supplicámus, ut ab ómni infernálium spirítuum potestáte, láqueo, deceptióne et nequítia nos poténter liberáre, et incólumes custodíre dignáris.
Per Christum Dóminum nostrum. Amen.
Ab insídiis diáboli, líbera nos, Dómine.
V - Ut Ecclésiam tuam secúra tibi fácias libertáte servire,
R - Te rogámus, áudi nos.
V - Ut inimícos sanctæ Ecclésiæ humiliáre dignéris,
R - Te rogámus, áudi nos.

Nel nome del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo
Preghiera a San Michele Arcangelo
Gloriosissimo Principe delle celesti milizie, Arcangelo San Michele, diféndici nelle battaglie contro tutte le potenze delle tenebre e la loro spirituale malizia.
Vieni in aiuto degli uomini creati da Dio a sua immagine e somiglianza e riscattati a gran prezzo dalla tirannia del demonio.
Tu sei venerato dalla Chiesa quale suo Custode e Patrono, e a te il Signore ha affidato le anime che un giorno occuperanno le sedi celesti.
Prega, dunque, il Dio della Pace a tenere schiacciato Satana sotto i nostri piedi, affinché non possa continuare a tenere schiavi gli uomini e danneggiare la Chiesa.
Presenta all'Altissimo con le tue le nostre preghiere, perché discendano tosto su di noi le Sue divine misericordie, e tu possa incatenare il dragone, il serpente antico, Satana, e incatenato ricacciarlo negli abissi, donde non possa piú sedurre le anime.
Esorcismo
In nome di Gesú Cristo, nostro Dio e Signore, e con l'intercessione dell'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, di San Michele Arcangelo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di tutti i Santi, (e forti della sacra autorità del nostro ministero),fiduciosi intraprendiamo la battaglia contro gli attacchi e le insidie del demonio.

Salmo 67 (si reciti in piedi)
Sorga il Signore e siano dispersi i suoi nemici; fuggano dal cospetto di Lui coloro che lo odiano.
Svaniscano come svanisce il fumo: come si fonde la cera al fuoco, cosí periscano i peccatori dinanzi alla faccia di Dio.
V - Ecco la Croce del Signore, fuggite potenze nemiche;
R - Vinse il Leone della tribú di Giuda, il discendente di Davide.
V - Che la tua misericordia, Signore, sia su di noi.
R - Siccome noi abbiamo sperato in Te.
Ti esorcizziamo, spirito immondo, potenza satanica, invasione del nemico infernale, con tutte le tue legioni, riunioni e sétte diaboliche, in nome e potere di nostro Signore Gesú  + Cristo: sii sradicato dalla Chiesa di Dio, allontànati dalla anime riscattate dal prezioso Sangue del divino Agnello  +.
D'ora innanzi non ardire, perfido serpente, d'ingannare il genere umano, di perseguitare la Chiesa di Dio, e di scuotere e crivellare, come frumento, gli eletti di Dio.
+  Te lo comanda l'Altissimo Dio +,
     al quale, nella tua grande superbia, presumi di essere simile;
Te lo comanda Dio Padre  +;
Te lo comanda Dio Figlio  +;
Te lo comanda Dio Spirito Santo  +;
Te lo comanda il Cristo, Verbo eterno di Dio fatto carne  +,
     che per la salvezza della nostra razza perduta dalla tua gelosia, si è umiliato e fatto ubbidiente fino alla morte;
     che edificò la sua Chiesa sulla ferma pietra, assicurando che le forze dell'inferno non avrebbero mai prevalso contro di Essa
     e che sarebbe con Essa restato per sempre, fino alla consumazione dei secoli.
Te lo comanda il segno sacro della Croce +  e il potere di tutti i misteri di nostra fede cristiana.
Te lo comanda la eccelsa Madre di Dio, la Vergine Maria  +,
      che dal primo istante della sua Immacolata Concezione, per la sua umiltà, ha schiacciato la tua testa orgogliosa.
Te lo comanda la fede dei santi Pietro e Paolo e degli altri Apostoli +.
Te lo comanda il Sangue dei Martiri e la potente intercessione di tutti i Santi e Sante  +.
Dunque, dragone maledetto, e tutta la legione diabolica, noi scongiuriamo te per il Dio + Vivo, per il Dio + Vero, per il Dio +  Santo; per Iddio che tanto ha amato il mondo da sacrificare per esso il suo Unigenito Figlio, affinché, chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia la vita eterna; cessa d'ingannare le umane creature e di propinare loro il veleno della dannazione eterna; cessa di nuocere alla Chiesa e di mettere ostacoli alla sua libertà.
Vattene Sàtana, inventore e maestro di ogni inganno, nemico della salvezza dell'uomo.
Cedi il posto a Cristo, sul quale nessun potere hanno avuto le tue arti; cedi il posto alla Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica, che lo stesso Cristo conquistò col suo sangue.
Umíliati sotto la potente mano di Dio, trema e fuggi all'invocazione che noi facciamo del santo e terribile Nome di quel Gesú che fa tremare l'inferno, a cui le Virtú dei cieli, le Potenze e le Dominazioni sono sottomesse, che i Cherubini e i Serafini lodano incessantemente, dicendo:
Santo, Santo, Santo il Signore Dio Sabaoth.
V - O Signore, ascolta la nostra preghiera.
R - E il nostro grido giunga fino a Te.
Preghiamo
O Dio del cielo, Dio della terra, Dio degli Angeli, Dio degli Arcangeli, Dio dei Patriarchi, Dio dei Profeti, Dio degli Apostoli, Dio dei Martiri, Dio dei Confessori, Dio delle Vergini, Dio che hai il potere di donare la vita dopo la morte, e il riposo dopo la fatica, giacché non v'è altro Dio fuori di Te, né ve ne può essere, se non Tu, Creatore eterno di tutte le cose visibili e invisibili, il cui regno non avrà fine; umilmente supplichiamo la tua gloriosa Maestà di volerci liberare da ogni tirannia, laccio, inganno e infestazione degli spiriti infernali, e di mantenercene sempre incolumi.
Per Cristo nostro Signore. Amen.
Líberaci, o Signore, dalle insidie del demonio.
V - Affinché la tua Chiesa sia libera nel tuo servizio,
R - ascoltaci, Te ne preghiamo, o Signore.
V - Affinché ti degni di umiliare i nemici della santa Chiesa,
R - ascoltaci, Te ne preghiamo, o Signore.
Ritorna a Documenti
Rispondi
 ·
Rothschild hell
2 settimane fa

mi devi dedicare ai miei anziani genitori, devo uscire fuori sede, quindi io devo rallentare: "scusatemi questo rallentamento involontario"
shalom + salam = blessing too
Rispondi
 ·
Rothschild hell
2 settimane fa (modificato)

Hamas chiede per un altro 'cessate il fuoco umanitario'] RAGAZZI, IO VEDO CHE, VOI VI SIETE ADATTATI BENE, IN QUESTA GIOSTRA TEATRO ROTHSCHID DI 66 ANNI, CHE VOI STATE IN QUESTA MERDA, auguri, QUINDI, IO PRENDO ATTO, CHE, VOI, E LA VOSTRA LEGA ARABA, VOI NON AVETE BISOGNO DI AVERE UNA SOLUZIONE CHE SIA DEFINITIVA,
 [riprendendo dalla scioperi IAF, Hamas infradito nuovamente tregua affare - e presumibilmente ritrae alcune richieste di leva: 2014/07/27, Hamas ha presumibilmente cambiato idea su di rigetto di una "umanitaria cessate il fuoco "con Israele, secondo diversi rapporti, e si sono rivolti a l'inviato delle Nazioni Unite (ONU) per il Medio Oriente Robert Serry a chiedere un ulteriore tregua di 24 ore, con inizio alle 02:00.
"In risposta alla richiesta di intervento delle Nazioni Unite per monitorare la situazione ... è stato concordato tra le fazioni della resistenza che una tregua umanitaria di 24 ore inizierà dalle 2:00 (1100 GMT)", ha detto il portavoce di Hamas Sami Abu Zuhri in una dichiarazione.
Il gabinetto politico-Security è attualmente incontro sul tema, secondo Canale 2. Richieste di Hamas superfici poche ore dopo che Israele ha ripagato per ulteriori lanci di razzi su Israele, dopo almeno undici razzi sono stati sparati contro le principali città israeliane tra le 8:00 e le 9 : 30 am. Hamas ha sparato almeno undici razzi su Israele Domenica mattina, nonostante l'annuncio di Israele in ritardo Sabato che si estenderebbe un cessate il fuoco umanitario chiamato il Sabato fino a Domenica alle 21:00.
Diversi razzi sono stati abbattuti più di Petah Tikva, Ashdod, Gan Yavne e dal sistema di difesa antimissile Iron Dome; shrapnel era sparso sopra la maggiore area Petah Tikva. Un motociclista è stato ferito mentre cercava di tirare al lato della strada durante un raid aereo sirena nella città Sharon-zona.
Almeno cinque razzi sono diminuiti in un'area aperta nel Sud; una macchina è stata danneggiata, ma sono stati segnalati feriti. Per proporre la tregua, Hamas ha presumibilmente accettato di ritrattare le proprie richieste di una tregua, tra cui il ritiro delle truppe dell'esercito israeliano da Gaza.
Leader di Hamas Khaled Mashaal ha dichiarato il Mercoledì che Israele deve accettare la sua lista di condizioni senza precedenti per un cessate il fuoco in modo che qualsiasi tregua da attuare. Molte delle richieste includono, efficace, di sollevamento tutte le restrizioni di viaggio e di importazione a Gaza e ri-rilasciando terroristi arrestati.
L'IDF fermò fuoco per diverse ore di anticipo nel funzionamento in un cessate il fuoco umanitario, ma Hamas ha approfittato di questo e ha continuato ad attaccare Israele.

Hamas Asks for Another 'Humanitarian Ceasefire' ] [ Reeling from IAF strikes, Hamas flip-flops once again on truce deal - and allegedly retracts some demands for leverage: 7/27/2014, Hamas has allegedly changed its mind about rejecting a "humanitarian ceasefire" with Israel, according to several reports, and have turned to United Nations (UN) envoy to the Middle East Robert Serry to ask for an additional 24-hour truce, beginning at 2:00 pm.
"In response to the UN's intervention request to monitor the situation... it has been agreed between the resistance factions that a 24-hour humanitarian truce will start from 2:00 pm (1100 GMT)," Hamas spokesman Sami Abu Zuhri said in a statement.
The Political-Security Cabinet is currently meeting on the issue, according to Channel 2. Hamas's requests surfaces just hours after Israel retaliated for more rocket fire on Israel, after at least eleven rockets were fired at major Israeli cities between 8:00 am and 9:30 am. Hamas fired at least eleven rockets on Israel Sunday morning, despite Israel's announcement late Saturday that it would extend a humanitarian ceasefire called on Saturday until Sunday at 9:00 pm.
Several rockets were shot down over Petah Tikva, Ashdod, and Gan Yavne by the Iron Dome missile defense system; shrapnel was scattered over the greater Petah Tikva area. One motorcyclist was injured as he tried to pull to the side of the road during an air raid siren in the Sharon-area city.
At least five rockets also fell in open area in the South; one car was damaged, but no injuries were reported. To propose the ceasefire, Hamas has allegedly agreed to retract its own demands for a truce, including withdrawing IDF troops from Gaza.
Hamas leader Khaled Mashaal declared on Wednesday that Israel must accept his list of unprecedented conditions for a ceasefire in order for any truce to be implemented. Many of the demands include, effectively, lifting all travel and import restrictions in Gaza and re-releasing arrested terrorists.
The IDF halted fire for several hours early in the operation in a humanitarian ceasefire, but Hamas took advantage of this and continued to attack Israel.